Deprecated: L'argomento $control_id è deprecato dalla versione 3.5.0! in /home/customer/www/itacar.net/public_html/wp-content/plugins/elementor/modules/dev-tools/deprecation.php on line 301
Nuovi incentivi auto 2022: stanno arrivando? - Itacar

Nuovi incentivi auto 2022: stanno arrivando?

nuovi incentivi auto
Written by myriam

Nuovi incentivi auto 2022: stanno arrivando?

Stavolta pare che il conto alla rovescia per l’arrivo dei nuovi incentivi auto 2022 sia iniziato veramente. L’ultima novità consisterebbe in un lieve abbassamento della somma destinata a sostenere l’acquisto di una nuova auto: dai 700 milioni ipotizzati una decina di giorni fa ai 650 milioni su cui pare sia stato trovato l’accordo definitivo negli ultimi giorni.

Tuttavia, anche se il “semaforo vedere” ai nuovi incentivi dovesse arrivare , i fondi non saranno comunque subito disponibili. Gli incentivi riguarderanno auto elettriche, ibride/Plug-in ed Euro 6. Non saranno interessate le flotte aziendali come, invece, chiedevano alcune associazioni di categoria.

Ma come saranno?

Con certezza lo sapremo solamente la prossima settimana quando sarà pubblicato il Dpcm. Intanto, stanno circolando alcune ipotesi sulla loro struttura che non dovrebbe differire di molto da quella del vecchio Ecobonus. Dunque, secondo alcune voci, pare che avremo sempre tre fasce: 0-20 g/km di CO2, 21-60 g/km di CO2 e 61-135 g/km di CO2. Per quanto riguarda la prima fascia in cui rientrano le elettriche, il contributo sarebbe di 5.000 euro con rottamazione e di 3.000 euro senza rottamazione. In ogni caso, la vettura non potrà costare più di 35 mila euro più IVA.

Per la seconda fascia (le Plug-in), invece, il contributo sarebbe di 4.000 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione. Le vetture acquistate non potranno costare più di 45 mila euro più IVA.

Infine, per la terza fascia, sarebbe previsto un contributo pari a 2.000 euro ma solo in caso di rottamazione. Le auto non potranno costare più di 30 mila euro più IVA.

La ripartizione dei fondi. L’ultima incognita da risolvere è quella legata alla ripartizione della somma destinata agli incentivi, cioè vedere a quale o a quali fasce saranno tagliati i 50 milioni di euro in meno su cui sarebbe stato raggiunto l’accordo. Ammesso che questo taglio sia confermato nella versione definitiva del provvedimento.

incentivi auto 2022

Ricapitolando un po’…

Il Governo ha messo a disposizione 700 milioni di euro per il 2022 e 1 miliardo di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2030 a supporto della riconversione ecologica dell’industria automobilistica in vista dello stop alla vendita delle auto termiche previsto, salvo rinvii, nel 2035. Gran parte dello stanziamento sarà usato per finanziare gli incentivi auto: quasi l’intera somma (650 milioni) nel 2022 e una cifra analoga nel biennio successivo, poi si vedrà. Dei 650 milioni in dotazione quest’anno 250 milioni saranno destinati alle auto elettriche, altri 250 milioni alle ibride plug-in e il resto alle termiche con basse emissioni. A sorpresa una piccola quota verrà riservata anche a moto e ciclomotori non elettrici. Ovviamente ci sarà sempre tempo per rimodulare la ripartizione dei fondi a seconda del numero di richieste.

Aprile 5, 2022
Lascia un commento